45 45s at 45: START ME UP – THE ROLLING STONES, 1981 (4/45)

La prima cosa che ho capito, quando a 13-14 anni è cominciata la mia passione per il rock, è stata: mi sono perso gli anni ’60. Ed anche i ’70. Cacchio (come si diceva a quei tempi)…

Chi, invece, li aveva vissuti, riteneva doveroso disilludere noi pischelli, assicurandoci che era tutto finito, e che i reduci dell’età dell’oro erano ormai vecchi, imbolsiti e decrepiti, incapaci di produrre più nulla di interessante. D’altra parte, John Lennon era stato ucciso, Bob Marley era morto, c’era appena stato il punk, no Elvis, Beatles or The Rolling Stones in 1977… Però intanto uscivano The wall, Rust never sleeps, Into the music, Lodger, Hotter than July, Peter Gabriel IV, Infidels…

Nell’81, Mick Jagger e Keith Richards avevano 38 anni. Gente famosa che ha 38 anni nel 2012: Kate Moss; Robbie Williams; Penelope Cruz; Leonardo Di Caprio; Victoria Beckham; James Blunt; Alanis Morissette; Ryan Adams; Laura Pausini 🙂

In 30 anni la percezione di “giovani” e “vecchi” si è clamorosamente spostata in avanti. E la cosa più interessante, forse, nel rock di oggi, sono proprio gli album degli artisti veramente vecchi, quelli che hanno passato i 60 o i 70.

E, comunque, Start me up era ancora 100% Rolling Stones… Cacchio!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...