45 45s at 45: FIRST DAY OF MY LIFE – BRIGHT EYES, 2006 (44/45)

Questa è la canzone dell’attesa delle mie figlie. La mia canzone del primo giorno delle loro vite. La canzone del privilegio di essere the first face that they saw.

Lo stato di grazia dell’amore, la trasparenza di quando si è veramente se stessi con la persona che si sceglie, con la creatura che si tiene tra le braccia, con il ricordo di chi riempie la parte più importante dentro di noi. C’è il primo giorno, e c’è il resto della vita: tutte le giornate in cui siamo stati ciechi e quelle invece in cui non sappiamo dove siamo, non sappiamo dove siamo stati, ma sappiamo dove vogliamo andare.

Ecco cos’è cambiato nella musica: Bright Eyes, come tutti i migliori artisti di quest’epoca, non potrà mai essere significativo come lo sono stati quelli dei decenni passati. Però le canzoni veramente speciali ce la fanno, entrano nelle vite e negli iPod, si diffondono su YouTube e su Facebook. Forse non sono più dischi, o forse sì. E comunque: please, share this…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...