25 25 after 89: BLIND MAN’S ZOO – 10.000 MANIACS (15/25)

blind man

La voce non era mai un motivo importante. Contavano l’attitudine, il suono, l’avere qualcosa a che fare con la mia vita, le canzoni, le misteriose regole della radio: perché quando passa quella canzone devo avere il disco mentre quando passa quell’altra passa e va… Sentivo i 10.000 Maniacs a Stereodrome o a Stereonotte, apprezzavo la voce meravigliosa di Natalie Merchant, ma la scintilla non si incendiava. Poi magari mi esaltavo per le Talulah Gosh e rimanevo ipnotizzato dal “re delle scimmie” Ian Brown… E’ anche questo il bello di riascoltare le cose 25 anni dopo: cambiano completamente le priorità e le gerarchie, e una voce di sottofondo diventa protagonista della tua vita. Conosco Natalie Merchant da quasi 30 anni, ma ho recuperato tutti i suoi album e quelli dei 10.000 Maniacs solo negli ultimi 4 o 5. E se c’è una voce che sono certo accompagnerà i miei prossimi 30 anni, è proprio la sua.

Come per i R.E.M., adesso i dischi dei 10.000 Maniacs sono per me la forma più pura di rock fatto di chitarre, folk e melodie a prova di usura, con in più una vena cantautorale che Natalie Merchant ha sviluppato compiutamente nella sua carriera solista. A dire il vero, ad ascoltare Blind man’s zoo seguendo i testi, viene fuori in certi momenti un po’ di pesantezza, di eccesso di gravitas poetica, che non si integra perfettamente con la lievità pop delle canzoni. Puntava molto in alto, Natalie, ed è con i grandissimi d’ogni tempo che deve essere misurata. Infatti il salto di qualità dei suoi album negli ultimi 20 anni è dovuto all’equilibrio mirabile tra profondità espressiva di musiche e testi e tecnica superlativa degli strumentisti con cui sceglie di collaborare. Fino al vertice assoluto di Leave your sleep, una delle Grandi Opere degli anni ’00: lei fata e regina di un Dream Team di poeti e musicisti, ogni canzone una poesia scelta ed amata, ogni poesia una canzone musicata e suonata con amore. Ecco, Leave your sleep è la prova gigantesca e definitiva che tutto questo non può stare dentro qualche mega di hard disk con una figurina di pochi centimetri, deve trovare posto su uno scaffale, deve essere fisicamente lì dove stanno le opere che più ti hanno nutrito l’anima.

Dunque perché i 10.000 Maniacs e la voce di Natalie Merchant sono passati dall’essere una piacevole colonna sonora radiofonica di 25 anni fa ad uno dei suoni più centrali della mia vita di oggi? Potrebbe banalmente essere perché, rispetto ai dischi che ho ascoltato più o meno regolarmente in tutti questi anni, non è subentrata quella over familiarity che ogni tanto allontana da ciò che si ama: è fantastico trovare in questa musica così tanto senso di appartenenza generazionale senza averla “sciupata” con la propria vita precedente… Ma non è solo questo. E’ il modo in cui questa donna ha costruito la sua arte del songwriting, valorizzando e facendo crescere il dono di una voce e di un’ispirazione più uniche che rare. L’atteggiamento discreto dentro una personalità fortissima, la naturalezza del suo talento, il gusto per il dettaglio e la visione delle Grandi Canzoni, dei Grandi Album. Così giusta nel suo essere artista, cantante, donna. Il mondo dovrebbe parlare con la voce di Natalie Merchant.

Annunci

3 thoughts on “25 25 after 89: BLIND MAN’S ZOO – 10.000 MANIACS (15/25)

  1. Caro Andrea, condivido ogni parola: R.E.M. e 10.000 Maniacs (cioè Natalie) vanno a braccetto ai piani altissimi!

      • Mah.. da un certo punto di vista, sì, sono d’accordo; ma se non facesse nulla sarebbe meglio: rimarremmo ai R.E.M. e alla perfetta scelta di smettere quando hanno smesso. Grazie a te!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...