30 30 after 86 – The 45 Edition

1986 singles

Visto il piccolo exploit del listone dei 30 album del 1986 (in un solo mese è già il 3° post più cliccato del blog), ho pensato che valesse la pena farne uno anche dei miei 30 singoli di quell’anno mitico.
Con un paio di regole: solo dischi di artisti che non erano già nella prima lista, oppure 45 giri con canzoni inedite sui 33 giri dello stesso anno.
Se già scorrere quegli album uno dopo l’altro accelerava il battito cardiaco, realizzare che nello stesso periodo uscivano anche queste canzoni provoca vertigini e sconvolgimenti esistenziali.
Spero che questa playlist, come sempre personale e parzialissima, possa allietare la vostra estate. E mi scuso se alcuni di questi brani potrebbe averli trasmessi anche il neo direttore di Radio Rai Carlo Conti all’inizio di una carriera che lo ha condotto oggi a sterminare le pochissime trasmissioni decenti rimaste… Sono comunque pochi rispetto alle decine che lui ignorava e per sempre ignorerà, e che noi scoprivamo grazie a quei programmi che rimarranno nella storia della radiofonia italiana: Stereonotte, Stereodrome, Master…

Kiss – Prince
Poguetry in motion – The Pogues
World shut your mouth – Julian Cope
Some Candy talking – The Jesus and Mary Chain
Ballad of the band – Felt
Caravan of love – The Housemartins
Panic – The Smiths
Absolute beginners – David Bowie
Crystal crescent/Velocity girl – Primal Scream
The way it is – Bruce Hornsby and The Range
Hey! Luciani – The Fall
Almost prayed – The Weather Prophets
Have you ever had it blue? – The Style Council
Rise – P.I.L.
Therese – Bodines
Left of center – Suzanne Vega
Tomorrow – Durutti Column
True colors – Cindy Lauper
Don’t let’s start – They Might Be Giants
Boomtown – David & David
Walkin’ with Jesus – Spacemen 3
Walk this way – Run DMC featuring Aerosmith
Against the dollar power – The Gang
Somebody put something in my drink – Ramones
Like an angel – The Mighty Lemon Drops
Word up! – Cameo
Manic monday – Bangles
Always the sun – The Stranglers
Papa don’t preach – Madonna
Running up that hill – Kate Bush

Annunci

10 thoughts on “30 30 after 86 – The 45 Edition

    • Ma no, aspetta! Come anche per i 45 45s at 45, queste liste non significano letteralmente che ho queste canzoni su 45 giri. In questo caso, per esempio ne ho 5 (Pogues, Cope, Smiths, JAMC, e Vega) mentre le altre le ho su album o compilation. E comunque in gran parte acquistati negli anni seguenti. Però tutte, come ho scritto, ascoltate e vissute in diretta grazie a QUELLA radio

      • ahhh, anch’io ho alcuni ep dell’epoca ma le limitate risorse andavano allocate verso il supporto a maggior rapporto costi-benefici, per dirla con il lingiaggio che mi tocca usare ora

  1. Czzz che singoli che uscivano. Oggi va grassa quando hai 10 album “davvero” belli, e oltre non mi dilungo per evitar di passare per un barbogio lamentoso & nostalgico (no, non lo sono…)

    P.S. : i Felt sant’iddio, i FELT!!!!!

    • Grazie Giancarlo! Provo a tirarti in un dibattito… Perché è così un problema rischiare di “passare per un barbogio lamentoso e nostalgico”? Era un problema allora, quando di roba buona ce n’era così tanta… Ma adesso che male c’è a riascoltare e riscoprire svariati decenni di dischi bellissimi?

      • ma nessun male! figurati che mi sono preso in vinile HighTide dei rolling, le supreme a go-go, un best americano degli impressions, il primo dei doors, kickin di nick cave, nicht & day di joe jackson e altri dischi proprio un paio di giorni fa e non mi sento affatto vecchio barbogio nonostante i capelli ormai brizzolati. sinceramente anche all’epoca più barricadera, complici anche amicizie più grandi, riuscivo a tenere assime l’amore per i clash o i talking heads con “il vecchiume” hippy dei quicksilver o di CSN&Y. Veramente mai avuto problemi, e vecchio e nuovo sono sempre stati per me concetti molto relativi.
        ciao

      • Nessun male. Solo bene, perché è evidente che la musica “di oggi” paghi pegno a quelle di ieri più che mai. Per una questione di evoluzione, che ora si muove a centimetri e non più per metri…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...