45 45s at 45: LIVE FOREVER – OASIS, 1994 (32/45)

Sdraiato sull’erba, sotto il tendone di uno dei palchi minori del festival di Reading del 1996, mentre aspettavo l’inizio della prossima band, dall’impianto del main stage è partita Live forever. Ho vissuto una sensazione unica: nel mio corpo si sono mixate endorfine ed adrenalina; raramente mi sono sentito così bene, in perfetta sintonia con l’aspirazione all’immortalità ed alla giovinezza eterna di questa canzone. A scanso d’equivoci: non ho mai preso droghe, e nemmeno avevo bevuto… E’ solo che in quel momento preciso ed in quel punto dello spazio, ho sentito fino in fondo la grandezza degli Oasis.

Da 2 anni ormai la loro ascesa era inarrestabile. Definitely maybe fu uno degli esordi più irresistibili di tutti i tempi; Whatever, a cavallo tra il ’94 e il ’95, dichiarò in modo ancora più esplicito che la loro ambizione non aveva limiti, puntava direttamente ai Beatles; ed alla fine dell’estate del ’95 (What’s the story) Morning glory? realizzò l’impossibile: l’indie-rock aveva generato i nuovi Beatles.

Non era vero neanche stavolta, i nuovi Beatles non ci saranno mai. Però con gli Oasis successe qualcos’altro, qualcosa di molto inglese e comunque comprensibile in tutto il mondo, one nation under a groove ma veramente, non tanto per dire. In quei 2 anni, ogni loro canzone sprigionava un’energia incontenibile, così tanta da generare decine di band ed un’onda di ritorno con quella definizione, Brit-Pop, che altrettanto rapidamente fece spegnere tutto.

Non stava bene ascoltare gli Oasis, Anselmo disapprovava, Mario ironizzava, sarà mica rock quella roba? Lì sul prato di Reading, una volta per tutte, mi fu chiaro che le canzoni che sollevano da terra e fanno volare in cielo non sono giuste o sbagliate, sono fortissime e cambiano il mondo, anche solo per 3 minuti e solo per qualcuno. Ero lì, a vivere per 3 giorni dalla mattina alla sera in mezzo a musica fantastica, stavo per incontrare le più perfette ed effimere illusioni della mia vita, e volevo viverle per sempre. Sicuramente, forse.

Annunci